Il vitigno Freisa è diffuso in gran parte della regione Piemonte: dalle zone dei Colli tortonesi, Monferrato Astigiano e Casalese, alla Langa Cuneese.

È un vitigno rustico ha una storia di almeno 500 anni. Le prime documentazioni su questa varietà di uva risalgono ben a cinque secoli fa. All'inizio del 1500 infatti delle carrate di fresie

Le uve del vitigno Freisa, se pure un poco tanniche, conferiscono al vino un gradevole profumo fruttato con note di lampone e frutti di bosco, caratteristica che viene esaltata nell’ottenimento di vini vivaci (leggermente frizzanti), talora abboccati; la buona dotazione di colore e struttura è adatta anche per l’ottenimento di vini fermi, di pronta beva o di moderato invecchiamento,

Il gusto può essere secco o amabile, e facilmente il vino può presentarsi in versione leggermente frizzante. Bevuto giovane è un ottimo e fresco corroborante, dotato di vivacità e brillantezza, mentre negli invecchiamenti assume dei toni più maturi.

Ottimo con i salumi come il salame Nobile del Giarolo, formaggi stagioanti o primi a base di sugo ragu

I Colli del Bio presentano il Braghe’ di Claudio Mariotto.

Con i Colli del Bio puoi ricevere a casa tua l’enogastronomia autoctona artigianale dei Colli Tortonesi

I Colli del Bio l’ecommerce della filiera corta: piccole grandi cantine dei Colli Tortonesi