Siamo a Varzi all’inizio dell’Oltrepo’ in Lombardia, ai confini con Piemonte e Liguria, un luogo davvero interessante da visitare anche per gustare sapori d’altri tempi.

La torta di mandorle ebbe nell’Alto Oltrepò Pavese, ed in particolare nella città di Varzi che ne è la capitale, grande fortuna fino a diventarne progressivamente il dolce simbolo.

Nel corso dei secoli le casalinghe varzesi grazie alla loro maestria e alla loro passione l’hanno progressivamente sviluppata, migliorata e tramandata di generazione in generazione fino ai giorni nostri.

La cultura popolare in questo e’ maestra.

Preparata con farina, zucchero, uova, burro ed essenza di limone, aveva la particolarità mai essere

tagliata con il coltello, deve essere rotta con la mano per essere mangiata.

La vera torta non doveva “tenere la fetta”, ognuno ne prendeva un pezzo grande o piccolo come

La Galaverna ha voluto riprendere queste tradizione dedicandosi alla produzione della Torta di Mandorle e Mandorlini (biscotti)

Ha voluto fare di piu….nella produzione oltre a seguire le antiche ricette e prodotti di altissima qualita’ ha voluto dare un tocco in piu.

Tutte le materie prime sono autoctone, in modo particolare le mandorle la cui coltivazione risale a centinaia di anni

I Colli del Bio propongono tutta la gamma de La Galaverna, prova i prodotti, quelli fatti come una volta, buoni come una volta